martedì, marzo 02, 2021

Manicure casalinga fai da te con Gamax

Manicure casalinga fai da te - Nei giorni scorsi sono stata contattata dalla Gamax.com l'ecommerce legato alla Gamax, azienda che dal 2002 lavora nel mondo nails e che ha riportato il concetto americano di nailbar in Italia prima e poi all'estero.

Mi è stata data l'opportunità di provare alcuni prodotti scegliendoli personalmente sul loro sito. Ho quindi pensato di acquistare quei prodotti che mi potessero consentire di realizzare una manicure  completa.

Diverse le sezioni in cui è diviso il sito (tra queste Unghie - Makeup - Ciglia - Creme) e partendo proprio dalla navigazione tra queste, estremamente semplice ed intuitiva, ho iniziato a scegliere i prodotti. 

Ho selezionato quindi un prodotto da utilizzare nella preparazione delle mani: il "Sale Rosa dell'Himalaya alla Lavanda" da aggiungere al maniluvio utile per ammorbidire le pellicine. 

Del prodotto - che arriva in una bustina con chiusura ermetica che permette di togliere l'aria e mantenerlo asciutto, a sua volta contenuta in un barattolo per una maggiore praticità e sicurezza -  vanno prelevati alcuni granelli e immersi nell'acqua tiepida. Il profumo di lavanda si spande immediatamente e l'effetto relax è assicurato. 

Successivamente ho preso un Base Coat da applicare prima della stesura dello smalto. Una base indurente dalla giusta consistenza, non troppo densa non troppo liquida e dall'asciugatura rapida perfetta per far si che i pigmenti del successivo smalto non "attacchino" l'unghia. Come plus è ottima anche come top coat. Insomma un prodotto multiuso.

Come smalto ho scelto "Rosso Fashion". Un rosso scuro perfetto per tutte le stagioni e mio classico colore "comfort zone". La stesura è facile con due passare il colore è pieno e perfettamente coprente senza aree più "sbiadite". Il pennellino permette di applicare lo smalto rapidamente e non lascia striature antiestetiche. L'asciugatura poi è rapida e la durata, nonostante io utilizzi il computer tutti i giorni, è assolutamente ottima.

Non ho voluto prendere un top coat proprio per testare "al naturale" la durata dello smalto.

Infine per completare la manicure ho preso un olio per nutrire le cuticole. Nonostante sia un "olio", non unge in maniera fastidiosa e rimosso l'eccesso dopo qualche istante con un batuffolo di cotone, lascia il giro cuticole morbido e ben nutrito.

Come ulteriori prodotti ho acquistato un buffer bianco che mi aiuta a preparare l'unghia prima della stesura rendendola quel "ruvido che basta" per far aderire al meglio lo smalto e rimuovere eventuali dislivelli che possono formarsi con la sua crescita, il Ridgefiller biancoSteso sulle unghie svolge una funzione livellante e riempisolchi oltre a quella protettiva, nascondendo le irregolarità dell'unghia e impedendo la formazione di macchie dovute a smalti colorati con pigmenti un po' troppo aggressivi.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento...